Mindfulness Blog
Divertirsi è apprendere – Il sistema del gioco
26 Marzo 2017
I 7 pilastri della Mindfulness - Mindfulness Sardegna
I 7 pilastri della Mindfulness
3 Giugno 2017

Cosa è la Mindfulness e perché ti è utile usarla

Da quando sono fioriti gli studi sulla Mindfulness in molti cercano di portare la meditazione nel loro lavoro, pur senza comprendere a fondo il tema che stanno trattando, oppure senza avere la formazione adeguata per proporsi come istruttori di Mindfulness. Questo post vuole darti le informazioni più importanti per comprendere cosa è veramente la Mindfulness e perché è fondamentale per la tua salute.

La prima cosa che voglio sottolineare è questa:

– La meditazione non è necessariamente Mindfulness –

Quindi, se praticate meditazione, questo non vuol dire che state praticando Mindfulness. Questo è molto importante, perché se praticate meditazione per avere dei benefici questi non saranno quelli della Mindfulness. Per praticare Mindfulness in un contesto laico e scientifico è necessario rivolgersi ad un istruttore qualificato.

Cosa è veramente la Mindfulness?

– Mindfulness è uno stato di consapevolezza che emerge dal prestare attenzione, momento per momento, alla propria esperienza, senza giudicarla e senza reagire ad essa –

Significa mantenere una consapevolezza attimo per attimo alle nostre sensazioni corporee, i nostri pensieri, sentimenti, e l’ambiente circostante.
La Mindfulness coinvolge anche l’accettazione, il che significa che prestiamo attenzione al nostro corpo, le emozioni ed i pensieri e senza giudicarli – senza credere, per esempio, che ci sia un modo “giusto” o “sbagliato” di pensare o sentire in un determinato momento. Quando pratichiamo la consapevolezza, i nostri pensieri si sintonizzano in quello che stiamo rilevando nel momento presente piuttosto che ripensare il passato o immaginare il futuro. Perciò, fare Mindfulness significa essenzialmente essere consapevoli di ciò che c’è, a cuore aperto.

Come è nata?

Sebbene abbia le sue radici nella meditazione buddista, negli ultimi anni è stata introdotta nel mondo occidentale come una pratica secolare di consapevolezza, in parte attraverso il lavoro di Jon Kabat-Zinn e del suo programma di riduzione dello stress basato sul Mindfulness (MBSR) che ha lanciato all’Università di Massachusetts nel 1979.

Da allora, migliaia di studi hanno documentato i benefici per la salute fisica e mentale della Mindfulness in generale e del MBSR in particolare, con una grande varietà di programmi di Mindfulness, fra cui il percorso PMP che proponiamo nei corsi di Mindfulness Psicosomatica, e che ha dimostrato scientificamente risultati molto positivi sia sulla salute che sulla profondità della meditazione che i partecipanti vivono.

È davvero così importante?

La Mindfulness sta avendo un forte impatto sulla nostra società, e sta letteralmente rivoluzionando la psicoterapia, la promozione della salute, la medicina complementare e psicosomatica, il counseling, l’educazione scolastica e genitoriale, portando grandi vantaggi alle persone comuni che vogliono apprendere a gestire il proprio stress, avere una vita più soddisfacente, ridurre l’ansia, la depressione, le proprie difficoltà emotive; ma è anche fortemente utilizzata negli studi di psicologi e psicoterapeuti, negli ospedali, dalle persone con dolore cronico ai pazienti con tumore, nelle carceri, nelle aziende, e sta diventando sempre di più parte di programmi integrati nelle scuole di ogni ordine e grado.

Per cosa mi può essere utile?

Gli studi hanno dimostrato che la Mindfulness, praticata anche per poche settimane, può portare una serie di benefici fisici, psicologici e sociali. Ecco alcuni di questi vantaggi:

È efficace per il nostro corpo: per esempio una ricerca ha scoperto che, dopo appena otto settimane di allenamento, la pratica della meditazione Mindfulness aumenta la capacità del nostro sistema immunitario di combattere le malattie. Altre ricerche dimostrano che è capace di ridurre i sintomi psicosomatici, il dolore cronico, migliorare la qualità del sonno e ridurre molti sintomi fisici collegati allo stress (tensioni muscolari, dolori, difficoltà digestive, ecc…).

È buona per la nostra mente: alcuni studi hanno trovato che la Mindfulness aumenta le emozioni piacevoli, riduce le emozioni spiacevoli e lo stress. Può essere efficace quanto gli antidepressivi nel combattere la depressione e prevenire la ricaduta.

Cambia il nostro cervello: la ricerca ha scoperto che aumenta la densità della materia grigia nelle regioni del cervello legate all’apprendimento, alla memoria, alla regolazione delle emozioni e all’empatia, che infatti migliorano tutte.

Ci aiuta a concentrarci: gli studi suggeriscono che aiuta a ridurre le distrazioni e migliora la nostra capacità di memoria e di attenzione.

Favorisce la compassione e l’altruismo: le ricerche suggeriscono che ci rende più inclini ad aiutare qualcuno in difficoltà e aumenta l’attività nelle reti neurali coinvolte nella comprensione della sofferenza degli altri e nella regolazione delle nostre emozioni, oltre ad aumentare la nostra compassione.

Migliora le relazioni: la ricerca suggerisce che rende le coppie più soddisfatte del loro rapporto, rende ogni partner più ottimista e rilassato e li fa sentire più accolti e vicini l’uno all’altro.

È utile per i genitori e per i futuri genitori: può infatti ridurre l’ansia, lo stress e la depressione correlati alla gravidanza dei futuri genitori. I genitori che pratica la Mindfulness nella loro relazione sono più felici e le loro abilità genitoriali sono migliori, così come il loro rapporto con i figli. Anche i loro figli sviluppano migliori abilità sociali.

Aiuta le scuole: ci sono prove scientifiche che l’insegnamento della Mindfulness in aula riduce i problemi di comportamento e l’aggressività tra gli studenti e migliora i loro livelli di felicità e la capacità di prestare attenzione. Gli insegnanti formati nella consapevolezza mostrano anche la pressione sanguigna più bassa, meno emozioni negative e sintomi di depressione e maggiore compassione e empatia.

Aiuta i professionisti sanitari a far fronte allo stress, a collegarsi ai loro pazienti e a migliorare la loro qualità di vita generale. Aiuta anche i professionisti della salute mentale riducendo le emozioni negative e l’ansia e aumentando le proprie emozioni positive e la propria di compassione.

Aiuta nelle prigioni: l’evidenza suggerisce che la consapevolezza riduce la rabbia, l’ostilità e i disturbi dell’umore tra i prigionieri aumentando la propria consapevolezza dei loro pensieri e delle loro emozioni, aiutando la loro riabilitazione e il loro reinserimento.

Combatte l’obesità: incoraggia le abitudini alimentari più sane, aiuta le persone a perdere peso e aiuta a assaporare il cibo che mangiano.

Sostiene le aziende: molti studi mostrano che le aziende che hanno implementato programmi di mindfulness hanno riscontrato nel personale un decision making migliore, una riduzione dei conflitti, una riduzione dei problemi di salute e dei permessi per malattia, ovviamente una riduzione dello stress, ma anche leadership più positive e apprezzate, una maggiore capacità di raggiungere gli obiettivi e di essere soddisfatti del proprio lavoro.

 

Cosa aspetti?

Contattaci per un colloquio o partecipa ad uno dei nostri incontri gratuiti, iscriviti alla newsletter per sapere quali saranno le prossime iniziative gratuite e a pagamento. Mindfulness Sardegna propone istruttori con la migliore formazione al mondo ed ha fornito sostegno a centinaia di persone.

Gianluca Ostuni
Gianluca Ostuni
Psicologo, Insegnante MBSR qualificato presso il Center for Mindfulness UMass (fondato da Jon Kabat-Zinn), Insegnante di Mindfulness Psicosomatica.

2 Comments

  1. Avatar Luna Pastore ha detto:

    Salve, vorrei avere informazioni sui prossimi eventi che si terranno a Cagliari. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Usando il nostro sito, acconsenti all'uso dei cookie in accordo con la nostra politica su di essi. Scorrendo questa pagina o cliccando sul pulsante "Accetto" di questo banner, acconsenti automaticamente al loro utilizzo. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi